Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione - Riepilogo della disciplina e dei chiarimenti ufficiali

Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione - Riepilogo della disciplina e dei chiarimenti ufficiali

L'obbligo di fatturazione elettronica delle operazioni effettuate nei confronti della Pubblica Amministrazione e il conseguente divieto, per quest'ultima, di procedere al pagamento delle fatture emesse in formato cartaceo, sono disciplinati dai seguenti provvedimenti:

  • l'art. 1 co. 209 - 214 della L. 24.12.2007 n. 244 e successive modifiche, di istituzione dell'obbligo;
  • il DM 7.3.2008, che ha istituito il Sistema di interscambio (SDI), demandato alla trasmissione e alla ricezione delle fatture dirette alla Pubblica Amministrazione;
  • il DM 3.4.2013 n. 55, il quale ha definito le regole tecniche di operatività dell'obbligo e ne ha individuato la decorrenza, distinguendo per classi di Pubbliche Amministrazioni;
  • il DL 24.4.2014 n. 66, conv. L. 23.6.2014 n. 89, che ha anticipato l'avvio dell'obbligo generalizzato di fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione e ha ampliato il contenuto necessario della fattura elettronica.

Nuove regole di assolvimento degli obblighi fiscali per i documenti informatici

Rilevano altresì le nuove regole di assolvimento degli obblighi fiscali relativi ai documenti informatici ed alla loro riproduzione su diversi tipi di supporto, recate dal DM 17.6.2014 (pubblicato sullaG.U. 26.6.2014 n. 146), il quale ha abrogato, dal 27.6.2014 (data della relativa entrata in vigore), il DM 23.1.2004.

 

Allegato Allegato: 2014 - 18 - informativa - Fatturazione elettronica nei confronti della Pubblica Amministrazione - Riepilogo della disciplina e dei chiarimenti ufficiali.pdf